AITF

Benefici Pensionistici per Invalidi Civili

La Legge n.388 del 23 dicembre 2000 all' Art. 80 comma 3 prevede che:

  • a decorrere dall' anno 2002 ai lavoratori invalidi civili per qualsiasi causa, ai quali è stata riconosciuta un' invalidità superiore al 74% e ai lavoratori sordomuti è riconosciuto, a loro richiesta, per ogni anno di servizio effettivamente svolto presso le pubbliche amministrazioni o aziende private ovvero cooperative, il beneficio di due mesi di contribuzione figurativa utile ai soli fini del diritto alla pensione e dell' anzianità contributiva.
  • il beneficio è riconosciuto al limite massimo di cinque anni di contribuzione figurativa.

La domanda (richiedere il modulo al patronato) potrà essere inoltrata direttamente o tramite Patronato alla sede INPS o INPDAP corredata di copia del certificato attestante l'invalidità civile.

Ciò significa che al trapiantato (con riconosciuta invalidità civile > 74%) che abbia lavorato e versato regolarmente i contributi pensionistici per ogni periodo di sei anni (dopo il 2002) gli verrà riconosciuto un anno figurativo in più ai soli fini del diritto alla pensione e dell' anzianità contributiva.
Per maggiori informazioni o casi particolari ci si dovrà rivolgere all' INPS o Gestione Pubblica o ai Patronati